Dal Mediterraneo alle periferie delle nostre città, dal paesaggio al tessuto urbano, dai giovani ai senatori: è stato il territorio italiano il protagonista indiscusso nell’intervista a Renzo Piano di Fabio Fazio, andata in onda nella puntata di “Che tempo che fa” di domenica 13 ottobre.

Renzo Piano, architetto di fama mondiale, è stato recentemente nominato senatore a vita. Nel corso del suo dialogo con Fazio, Piano parla della sua visione dell’Italia, “distesa nel Mediterraneo con la testa in Europa e i piedi in Africa”. “La città del futuro è nelle periferie” spiega l’architetto, secondo il quale l’urbanizzazione dovrebbe porsi in una fase “implosiva” in cui connettere e far emergere il potenziale umano e sociale delle “città di oggi”.

Per crescere, secondo il neo senatore Renzo Piano, l’Italia ha bisogno che i giovani credano in se stessi e nella loro bravura: “Ce l’abbiamo tutti perché siamo nani sulla spalla del gigante che è la nostra cultura”. E infine Piano si rivolge ai giovani affinché viaggino, per imparare nuove lingue e per conoscere nuove culture, scoprendo così che “le differenze sono un valore, non un problema”.

 

 

 

 

Seguici su...

Loading..

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo MarketingDelTerritorio utilizza i cookie


Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato.

Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore.

I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più complessa.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di visualizzazione del sito, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.