DESTINATION MAGAZINE #7 - page 15

15
DESTINATION MAGAZINE
#7
l’eredità dell’evento nel tempo;
4.
l’ultimo fattore è quello della
governance
. Anche in tal caso
non può esserci un modello di
riferimento, ci sono casi di successo
derivanti dalla coincidenza degli
interessi pubblici con quelli di grandi
gruppi privati e casi che invece
sono frutto della sola pubblica
per lo sviluppo del territorio.
Non esiste, quindi, una ricetta per
il successo e un modello unico
di riferimento che possa essere
replicato a livello nazionale o
internazionale. Tutti i principali casi
di successo e di eredità positiva
di un grande o mega evento
sono accomunati dalla presenza
di una strategia di marketing
e
posizionamento
competitivo
per lo
sviluppo di una città
,
di un territorio o di un paese.
In tale ottica è possibile com-
prendere la rinuncia della candi-
datura di Boston alle Olimpiadi
del 2024. L’evento fine a sé stesso
può generare flussi, biglietti
venduti ma non fungere da volano
di sviluppo e né lasciare eredità
alcuna se non inserito in una più
ampia e di lungo periodo strategia
di sviluppo.
La cultura
inPiemonte
Di:
Chiara Giachino
L
a cultura
è da sempre un tema
molto importante, trattato sotto
diversi punti di vista. Nel corso degli
anni però, anche la cultura, ha subito
le conseguenze della crisi finanziaria
e ha dovuto adeguarsi alle nuove
logiche di mercato per cercare di
continuare a crescere.
Quando
parliamo
di
cultura
facciamo riferimento ad un
sistema
produttivo italiano
che nel 2013
contava 443.458 imprese, in grado
di generare
80 miliardi di euro
di
valore aggiunto e che offriva lavoro
al
5,8% degli occupati in Italia
. Non
è finita qui, perché gli 80 miliardi
di euro prodotti hanno messo in
moto altri
134 miliardi di euro –
moltiplicatore pari a 1,37
– creando
così una filiera di
214 miliardi di
euro
(Unioncamere, 2015).
Il
Piemonte
, in questo contesto,
ricopre una posizione importante:
prendendo come punto di rife-
rimento la classifica delle regioni
con il maggior numero di visitatori e,
quindi, d’introiti che derivano dalle
visite ai musei e ai beni culturali,
il Piemonte si posiziona al
quarto
posto
. Prime in classifica sono il
Lazio, la Campania e la Toscana. Da
solo, il Piemonte, garantisce il 5,5%
1...,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14 16,17,18,19,20,21,22,23,24,25,...32
Powered by FlippingBook