DESTINATION MAGAZINE #7 - page 6

6
DESTINATION MAGAZINE
#7
F
ra pochi mesi Torino ricorderà i
fuochi d’artificio che in occasione
delle
Olimpiadi Invernali
l’hanno
illuminata agli occhi del mondo.
Quell’evento rappresentava l’apice
di un processo iniziato molto
prima con
Torino Internazionale
,
processo che la città ed il Piemonte
hanno saputo capitalizzare al meglio
tanto che per anni si è parlato del
Caso Torino”
come la sintesi
meglio riuscita di un territorio che ha
saputo reinventarsi e promuoversi
radicalmente. Ma è ancora così?
La
città
guida
ancora
il
cambiamento? Torino ha un
progetto per continuare a scrivere
la
narrazione
che ha portato al
cambio di paradigma
dalla città
post industriale alla città della
conoscenza di oggi?
Una visione disorganica e non
strategica del futuro può infatti
portare a
un’implosione del si-
stema
, impedendo al “Caso Torino”
di evolversi nel “Modello Torino”.
Maurizio Pagliassotti nel saggio
Torino oltre
le apparenze
bolla
come un’operazione di
maquillage
comunicazionale
il lavoro sin qui
svolto da istituzioni, organizzazioni
economiche, tessuto produttivo
e culturale. Forse la sua è una
posizione eccessiva ma
il dibattito
su cosa deve fare Torino è aperto
,
almeno su questo numero del
Destination Magazine.
Come spiega Fabiola Sfodera,
la
misurazione
degli effetti virtuosi
del mega o grande evento
sulle
città va considerata nel tempo
con indicatori molto complessi,
per i quali
non esiste
appunto
un modello unico
cui ispirarsi.
Potrebbe bastare leggere
i numeri
che elenca la ricerca di Piergiorgio
Re e Chiara Giachino – di cui
pubblichiamo una sintesi – per i
quali
sul territorio di Torino
ogni
euro speso
in cultura
nel 2008 ha
generato una ricchezza pari a 7,79
euro, crescendo dai 6,18 euro del
2007 e dai 5,37 euro del 2006.
,
mai in negativo in questi anni di
forte contrazione dei consumi.
Questo in una città dove in questi
giorni il segretario generale dell’Onu
Ban Ki Moon conclude i lavori di
Di:
Monica Mailander Macaluso
Un progetto
strategico per
il futuro della
“nuova” Torino
1,2,3,4,5 7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,...32
Powered by FlippingBook