fbpx

In attesa di avere una promozione comune ed efficace del sistema Italia, accontentiamoci intanto dei “marchi cittadini”. A breve avremo quello di Bologna, in tempi recenti invece hanno presentato quello con cui Roma (ma ne aveva veramente bisogno la Città Eterna?) brandizzerà tutti i materiali, cappellini, magliette e souvenir inclusi.

Ma questo, viene da chiedersi, è marketing territoriale o merchandising?

 

Bruno Caprioli – Mailander

 

 

Bologna: la città avrà un suo marchio per il marketing territoriale

Anche Bologna avrà il proprio brand, un marchio territoriale ideato per la promozione della città a livello nazionale e internazionale, e per la comunicazione culturale e turistica. Lo ha deciso il consiglio comunale che lunedì 18 marzo ha approvato un relativo Ordine del Giorno approvato in modo trasversale con 28 voti a favore e 3 astenuti. Per scegliere il logo sarà indetto dal Comune un concorso di idee.

(Adnkronos – 18 marzo 2013)

 

LEGGI ANCHE: Nasce il brand Roma per promuovere la Città Eterna nel mondo